Ritorna al glossario

Email Service Provider (ESP)

Definizione: cos’è un provider di posta elettronica (ESP)?

Ad oggi l’email marketing è uno dei canali di marketing più popolari: per questo motivo sul mercato sono presenti sempre più fornitori di servizi di posta elettronica e marketing automation.

I provider di posta elettronica (o Email Service Provider, ESP) sono dei servizi che vengono forniti da aziende tecnologiche che offrono la possibilità di inviare email con facilità, nonché molti altri servizi. 

In sostanza, un ESP ha due funzioni principali:

  • memorizzare gli indirizzi email;
  • inviare le email.

I provider più avanzati dispongono anche di molte altre funzioni, tra cui:

  • creazione di contenuti dinamici nelle email;
  • automazione delle email e delle attività di marketing;
  • creazione di moduli per l’acquisizione di contatti;
  • A/B testing degli oggetti e dei contenuti delle email;
  • A/B testing di intere automazioni;
  • tracciamento dei siti web per raccogliere maggiori informazioni sugli abbonati;
  • segmentazione in base agli interessi degli abbonati.

I provider di posta elettronica si differenziano dai normali fornitori di servizi di webmail perché forniscono la possibilità di generare dei rapporti privilegiati con i server di destinazione, in modo tale da ridurre il rischio di imbattersi nei blocchi spam.

Solitamente i provider  permettono di creare diverse tipologie di account (POP3 e IMAP) e forniscono tutte le linee guida per la configurazione e l’accesso alle porte di connessione oltre alle informazioni che riguardano la tipologia di protocollo utilizzato.

Perché un client di posta elettronica funzioni è importante che si appoggi a un Internet Service Provider (ISP o provider di servizi internet), in quanto è necessaria una connessione internet perché i messaggi di posta elettronica vengano visualizzati correttamente nella casella della posta in arrivo o possano essere inviati. 

I diversi punti di accesso forniti dagli internet service provider e disposti lungo la rete vengono chiamati POP.

Perché è importante scegliere un server sicuro?

Un provider di posta elettronica è sicuro in quanto presenta delle caratteristiche che sono state progettate ad hoc per mantenere le caselle di posta elettronica e il loro contenuto al sicuro.

Di norma questa sicurezza viene garantita attraverso l’utilizzo della crittografia end-to-end, vale a dire che le email sono criptate durante l’intero percorso che le porta dal mittente al destinatario.

Alcuni server di posta come Gmail utilizzano la crittografia Transport Layer Security (TLS): in questo caso i dati vengono criptati a livello di rete ma lo stesso Google può avervi accesso in ogni caso accesso in quanto le comunicazioni passano attraverso un suo server.

Se il server del destinatario non utilizza la crittografia TLS, l’email non verrà criptata e potrà essere intercettata senza problemi.

Come scegliere un provider di posta elettronica sicuro

Ogni provider di posta elettronica ha diverse caratteristiche che se sommate tra loro possono renderlo più o meno sicuro. Quali sono quindi i dati più importanti per scegliere un provider di posta elettronica sicuro?

Partiamo dal definire cosa intendiamo per sicurezza: vuol dire che i provider offrono diverse misure in grado di tutelare la privacy e l’integrità dei tuoi messaggi di posta elettronica oltre che dei tuoi dati personali. Queste misure possono consistere in autenticazione a due fattori per l’account, crittografia end-to-end, sicurezza intuitiva, token o sistemi di crittografia avanzata basati sul PGP (Pretty Good Privacy).

Possiamo distinguere quindi due diverse tipologie di provider in grado di garantire agli utenti specifici livelli di privacy:

  • Gmail o Yahoo!, le due piattaforme più utilizzate al mondo, forniscono un servizio di posta elettronica semplice e con un livello di sicurezza di base;
  • se si ha invece la necessità di disporre di un account molto sicuro e si è disposti a pagare si possono utilizzare i servizi Premium di Google oppure scegliere dei provider alternativi molto più efficienti che offrono anche molti altri servizi accessori.

Domande frequenti sui provider di posta elettronica

Quali sono le domande più frequenti che vengono fatte riguardo ai provider di posta elettronica dagli utenti? Vediamo le più comuni e facciamo chiarezza su alcuni punti fondamentali. 

Qual è il miglior server di posta elettronica?

Per l’attivazione di servizi di posta elettronica sicuri è sempre necessario disporre di un dominio collegato, e spesso sono i servizi di hosting stessi a proporre il servizio email. Le email potrebbero quindi apparire come [email protected].

Sono molti i server a cui ci si può appoggiare per ricevere un servizio di casella email che presenti la giusta sicurezza e la scelta dipende in ampia misura da quello che si vuole fare e dalle proprie necessità aziendali.

Che funzione hanno i provider di posta elettronica?

La maggior parte dei provider di posta elettronica presentano le stesse caratteristiche e si distinguono soprattutto per la grafica e la disposizione dei vari elementi che li compongono. 

La funzione principale è quella di mostrare la lista dei messaggi presenti nella cartella. Per ogni messaggio viene mostrato: intestazione, oggetto, data, mittente e anteprima del testo.

Oltre alla funzione di ricezione è inoltre disponibile la funzione di invio di messaggi di posta elettronica ai destinatari scelti dal mittente sulla base della propria lista di contatti. 

Qual è il servizio di posta elettronica più sicuro?

Per questa domande non è possibile fornire una risposta certa in quanto ci sono diverse aziende valide nel mercato, quello che possiamo dirvi sono quali caratteristiche dovrebbe avere un ESp sicuro e affidabile.

Vediamole di seguito: 

  • Avere sia una versione gratuita (più basica) che a pagamento;
  • Avere la sede in un paese che ha severe regole sulla privacy per gli utenti, ad esempio la Svizzera;
  • Offrire il servizio calendario per avere tutti gli appuntamenti al sicuro;
  • Un drive per archiviare i file e averli sempre a disposizione;
  • Servizio VPN da utilizzare in tutte le parti del mondo.

Cosa scegliere al posto di Gmail?

Secondo un articolo di Venture Harbour, ActiveCampaign è lo strumento di email marketing più popolare: grazie alle sue funzionalità avanzate è stato infatti scelto da oltre 130.000 clienti.

Se stai cercando un servizio in grado di offrirti funzionalità aggiuntive rispetto a quelle di base garantite ad esempio da Gmail, ActiveCampaign è la soluzione più adatta alle tue esigenze. Alcune delle sue funzionalità sono:

Con ActiveCampaign puoi creare liste personalizzate per i tuoi indirizzi email e inviare campagne targettizzate per far crescere il tuo business. Provalo ora!